Area Riservata

Mailing list




Home Tipicita' Locali Prodotti tipici delle Valli Formaggi
Formaggi

Formaggi

  • Filtra
  • Cerca
  Nome Descrizione Categoria Produttore
Toma di Lanzo
Toma di Lanzo

Formaggio a pasta cruda e pressata ad acidità di fermentazione, prodotto con latte intero di vacca o latte parzialmente scremato e miscelato al latte appena munto.

Formaggi Produttori Toma di Lanzo
Tomini di Capra
Tomini di Capra

È un formaggio da tavola, generalmente di consumo fresco, tra i sette e i 15 giorni.

L’alimentazione delle capre è costituita dal foraggio secco prodotto nel territorio e dal pascolamento degli animali sui prati e pascoli di valle e d’alpe.

Ingredienti del prodotto: latte caprino, caglio e sale.

Il latte della mungitura della sera viene unito a quello del mattino seguente, dopo essere stato depositato in contenitori posti in un locale fresco ed areato, oppure immersi in acqua sorgiva corrente.

Il latte per i tomini di capra è utilizzato intero: posto in caldaia è portato ad una temperatura che varia tra i 35 ° e 38°C.

Esaminata la consistenza della cagliata, si procede quindi alla rottura della massa con una frusta di legno denominata burcet o burc, lasciandola riposare per 10 minuti.

La cagliata ottenuta è raccolta in fascere. Si procede ad un ulteriore sgrondo del siero ancora imprigionato nei grumi caseosi mediante pressatura a mano, dando contemporaneamente la forma del formaggio. Rimane nelle fascere per un giorno, procedendo a dei rivoltamenti.

Una volta estratti i tomini dalle fascere, si inizia la salatura a secco fatta a mano, con sale sminuzzato grossolanamente.

La stagionatura avviene in locali idonei con un’umidità di circa l’85% ed una temperatura compresa tra i 5° ed i 10°, la durata della stagionatura è variabile tra i 5 e i 15 giorni.

Formaggi Produttori Formaggi di Capra
Burro di Montagna
Burro di Montagna Formaggi Produttori di Burro
Toma del Lait Brusc
Toma del Lait Brusc

È una straordinaria toma, prodotta nel periodo estivo nei pascoli delle Valli di Susa, Sangone e Lanzo attraverso un processo di acidificazione del latte. La precipitazione della cagliata avviene cioè per acidificazione e non per aggiunta di caglio. Se ne ottiene una toma dal sapore particolarmente fresco e dalla pasta friabile, con accenti di erborinatura. Si gusta ad almeno due mesi dalla preparazione. Tradizionalmente prodotta in alpeggio con il latte della mungitura serale, spesso era destinata al consumo personale dei margari e rappresentava un buon modo di utilizzare il latte di fine stagione, quando le mandrie in alpeggio si riducevano di numero. La cucina tradizionale riserva a questo formaggio un posto di rilievo accostandolo a profumate erbe di montagna, saporiti salumi e vini rossi corposi.

Formaggi Produttori Formaggi con latte bovino
Chevrin delle Valli di Lanzo
Chevrin delle Valli di Lanzo

Il Chevrin è un termine franco provenzale che indica un formaggio prodotto con il latte di capra.
L’alimentazione delle capre, è costituita dal foraggio secco prodotto nel territorio e dal pascolamento degli animali sui prati e pascoli di valle e d’alpe.
Ingredienti del prodotto: latte caprino, caglio e sale.

Il latte della mungitura della sera è unito a quello del mattino seguente, dopo essere stato depositato in contenitori posti in un locale fresco ed aerato, oppure immersi in acqua sorgiva di corrente.

Il latte per la produzione del tomino di capra è utilizzato intero, posto in caldaia e portato ad una temperatura che varia tra i 35-38° C.
Esaminata la consistenza della cagliata ottenuta si procede alla rottura della massa con una frusta di legno denominata  “burcet” o “burc” lasciandola poi riposare per circa 10 minuti.

La cagliata così ottenuta viene raccolta in piccole fascere e si procede ad un ulteriore sgrondo del siero ancora imprigionato nei grumi mediante pressatura a mano, dando contemporaneamente la forma del formaggio.
Rimane nelle fascere per un giorno procedendo a dei rivoltamenti. Una volta estratti i tomini dalle fascere, si procede con la salatura fatta a mano, con sale sminuzzato grossolanamente.

La salatura si alterna sulle due facce effettuando di conseguenza dei rivoltamenti delle forme.
Questa fase dura dai due ai tre giorni.

La stagionatura avviene in locali idonei con un’umidità  di circa l’85% ed una temperatura compresa tra i 5° ed i10°C. La durata della stagionatura è variabile tra i 5 (fresco) e i 15 giorni (stagionato).
Il sapore è aromatico intenso, con un retrogusto persistente, che aumenta con la stagionatura.

Formaggi Produttori Formaggi di Capra

Prossimi appuntamenti:

Nessun evento
Dicembre 2017
D L M M G V S
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Gennaio 2018
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3